Volatilità dei mercati: quali opportunità?

In Italia vi è una grave carenza in tema di educazione finanziaria con riguardo alla questione della volatilità dei mercati, spesso vista con sospetto o addirittura paura. Il concetto di volatilità è concretamente, e più specificamente, riferito a grandi variazioni dei prezzi in tempi ridotti, in particolare rispetto a variazioni e tempi che hanno storicamente caratterizzato un prezzo. Detto altrimenti: se in tempi decisamente brevi le oscillazioni del titolo superano i massimi e i minimi, avvertiamo la volatilità.

La volatilità dei mercati è però un fattore inevitabile e deve quindi essere affrontato con intelligenza; la soluzione non è quella di lasciare i soldi sul conto assistendo in maniera inesorabile all’erosione da parte dell’inflazione. A meno che non si desideri seguire un corso approfondito di finanza per cominciare ad investire in maniera autonoma, la soluzione più indicata è ancora quella di affidarsi a un buon consulente con cui definire i propri obbiettivi in base a un programma ben delineato. La volatilità del resto può rappresentare anche un’opportunità, spesso gli affari migliori si concludono proprio nei periodi di incertezza, a seguito dei quali normalmente segue un riassestamento del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *