Attenzione al valore “persona” nella pianificazione finanziaria

Nell’ambito della pianificazione non possiamo mai dimenticare la tutela dell’elemento più importante in assoluto: la persona. Possiamo anche predisporre la pianificazione migliore dal punto di vista finanziario, ma se non costituiamo delle garanzie di tutela della persona il castello potrebbe crollare da un momento all’altro, con danni non indifferenti per il nostro patrimonio. In quest’ottica vorrei oggi focalizzarmi sulla polizza rimborso spese mediche.

Pensate se a causa di un infortunio o di una malattia ci si dovesse vedere costretti ad un intervento chirurgico, cosa vorreste? Sicuramente il miglior specialista in quell’ambito, e probabilmente sareste disposti a rivedere la vostra pianificazione finanziaria per pagare un eventuale intervento dal medico che ritenete il più valido.

A riprova di quanto sopra è sufficiente visionare i recenti studi che indicano come molti italiani siano costretti ad indebitarsi per pagare le spese mediche. Tale situazione potrebbe invero essere facilmente evitata: con poche centinaia di euro, per mezzo di una polizza rimborso spese mediche a tutela dei propri asset finanziari, e quindi del proprio patrimonio, si potrebbe coprire il rischio.

Ma facciamo un altro esempio: una famiglia coscienziosa predispone un piano di accumulo per l’università della figlia, ma se poi, al termine delle scuole superiori, uno dei genitori ha un problema di salute risolvibile solo da un particolare luminare e dalla sua equipe cosa farà la famiglia? Probabilmente dismetterà patrimonio per sostenere l’operazione, sacrificando magari il piano di accumulo pensato per gli studi della figlia. In conclusione, ritengo che non possa esserci una buona pianificazione finanziaria senza una copertura attenta dei rischi della propria “azienda famiglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *