Un indicatore fondamentale: il P/E

Il P/E o Price Earning è un indicatore economico e indica il rapporto tra il prezzo di un’azione e l’utile atteso. Rappresenta uno degli strumenti di maggior utilizzo da parte degli investitori e analisti. Approfondiamo la sua funzione.

Ritorno in questo post su un indicatore, già trattato in passato, che rappresenta la temperatura di un’azione o il livello dell’opportunità sottostante.
Sto parlando del P/E o Price Earnings o rapporto Prezzo/Utili.
Una volta individuate le prospettive del settore di appartenenza dell’azione, il P/E ci permette di individuare con correttezza e coerenza se quell’azione è un’opportunità o meno.
Tendenzialmente, questo rapporto ha un valore medio pari a 15, ma ovviamente questo valore va confrontato in seguito anche con le prospettive di settore.
Se un P/E è sotto vicino o inferiore a 15, quell’azione rappresenta un’opportunità; se il valore P/E è tra 25 e 30, quell’azione viene considerata sopravvalutata.

Questo indicatore è costantemente tenuto in considerazione (insieme ad altri) dal gestore al fine di cogliere le migliori opportunità di investimento per i clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *