La tutela aziendale e la Key Man

Conosci la polizza Key Man? Si tratta di uno strumento di tutela molto importante per ogni azienda e i vantaggi sono “assicurati”.

La polizza Key Man tutela un’azienda o una società dalla perdita di una figura chiave: uno dei soci, un amministratore, un manager, un commerciale, ecc. Ci si tutela quindi da una perdita che potrebbe destabilizzare l’assetto aziendale.

Stipulando una polizza sulla vita della persona che ricopre un ruolo chiave, in caso di premorienza, l’azienda in qualità di beneficiario, riceverebbe un capitale prezioso per potersi riorganizzare al meglio.

Dal punto di vista delle tutele, la polizza Key Man ha anche un’altra importante funzione che ha ancora maggior rilievo nel caso di Società di persone (S.n.c.).

Secondo l’art. 2284 del Codice civile, in caso di mancanza di un socio di una S.n.c., gli eredi del socio premorto non sono obbligati a subentrare nella quota perché entrerebbero a far parte di una società che prevede la responsabilità illimitata del socio. In questo caso, i soci superstiti si potrebbero trovare nella situazione di dover liquidare la quota del socio premorto ai Suoi eredi e potrebbero non avere la liquidità necessaria. La conseguenza potrebbe essere la liquidazione completa della società.

È comprensibile quindi l’importanza di una copertura assicurativa che, in previsione di questa criticità, vada a soddisfare le pretese degli eredi del socio defunto.

Ci sono però alcuni risvolti fiscali che è necessario analizzare.

Se beneficiaria è la società, il premio pagato dalla stessa rappresenta un costo d’esercizio deducibile poiché la sottoscrizione della polizza ha come fine la tutala degli interessi aziendali, nel pieno rispetto del principio di inerenza dell’attività, cioè di continuità. Di conseguenza, l’indennizzo percepito dall’azienda in caso di sinistro sarà tassabile.

Al contrario, se beneficiari sono gli eredi di uno dei soci, il premio corrisposto rappresenta per la società un costo deducibile ai fini delle imposte sui redditi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *