Energia rinnovabile, opportunità e convenienza

Risale ormai al 2018 il rapporto dell’IRENA (International Renewable Energy Agency) che confermava un trend già da tempo in rilievo: i costi dell’energia rinnovabile evidenziano come queste rappresentino la miglior soluzione a basso costo per stimolare l’azione globale per il clima, e questa direzione, in particolare per fotovoltaico ed eolico, è peraltro destinata a continuare nel prossimo decennio. L’energia rinnovabile è, in altri termini, già oggi la fonte di energia elettrica più economica in molte parti del mondo, o, richiamando le parole del Presidente dell’Agenzia: “L’energia rinnovabile è la spina dorsale di ogni sviluppo che mira ad essere sostenibile”.

Il problema è che, nonostante l’evidenza, la mentalità comune resta, per così dire, obsoleta. Il 30% della produzione di energia in Europa che proviene da fonti rinnovabili è stato possibile solo grazie a notevoli sussidi dei contribuenti, con un iniziale aumento delle bollette energetiche per i consumatori. Tuttavia, la combinazione di sviluppo tecnologico e progressi su scala industriale ha portato i costi non sovvenzionati dell’energia solare ed eolica al di sotto della media dei prezzi “all’ingrosso” nell’Europa continentale. Lo stesso vale per gli Stati Uniti e per molte altre aree nel mondo.

Ma non solo, come tante altre questioni legate al cambiamento climatico, l’importanza di questa transizione viene sottovalutata dai mercati finanziari: gli investitori sembrano riluttanti nel prevedere un futuro in cui le rinnovabili e lo stoccaggio di energia domineranno i mercati energetici.

Dall’altro lato deve però considerarsi come gli sforzi volti a contenere il cambiamento climatico potrebbero, oggi, essere a un punto di svolta. L’ondata di sostegno ai candidati del Partito dei Verdi nelle elezioni di maggio per il Parlamento Europeo ha scatenato una pletora di articoli che hanno messo in luce i costi del cambiamento climatico.

Qualcosa sta cambiando, in meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *