Iniziamo a guardare oltre la crisi

Al termine di questa drammatica crisi sanitaria dovremo confrontarci con una nuova “normalità”. La Cina, che prima di noi ha dovuto affrontare l’emergenza, e che prima di noi ne sta uscendo, si sta già confrontando con una realtà differente. Anche in Italia, quindi, è opportuno cominciare a ragionare sui driver della ripresa.

Inevitabilmente alcuni settori resteranno penalizzati anche a conclusione di questo periodo di crisi, altri risulteranno invece saranno fortemente rafforzati, tanto da guidare il consueto forte rimbalzo post crisi che caratterizza ogni ciclo economico. Teniamo presente, peraltro, che quella attuale è un’emergenza sanitaria che solo in un secondo momento è diventata una crisi economica, soprattutto a causa dell’assenza di domanda, e solo grazie all’enorme intervento delle Banche centrali a supporto dell’economia non diventerà anche una crisi finanziaria. Le crisi economiche hanno la caratteristica di essere molto più rapide nella risoluzione rispetto alle crisi finanziarie, che, coinvolgendo il sistema bancario, risultano infatti più profonde (esempio: crisi di Lehman del 2008).

Adottando, quindi, una visione strategica di lungo termine, ritengo opportuno sottolineare come il comparto internet/intelligenza artificiale/robotica risulterà estremamente potenziato, soprattutto se si considera che il distanziamento sociale si affermerà come una consuetudine per un periodo ben più lungo rispetto alle attuali restrizioni governative. Altro comparto che ritengo sarà incrementato è quello delle biotecnologie e del pharma, settore che già in questa fase si rivela altamente strategico nella ricerca legata al contenimento del virus/vaccino. Ritengo, inoltre, che altri settori caratterizzano più di altri il periodo post crisi, mi riferisco in particolare agli investimenti sostenibili.

In definitiva, credo sia fondamentale già da oggi cominciare a pianificare strategicamente il rimbalzo post crisi, inserendo il tutto all’interno della vs. personale pianificazione finanziaria.
Rimango, come sempre, a Vs. completa disposizione per una valutazione personalizzata tramite Skype/Webex o telefonicamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *