Strumenti utili per sfruttare il momento di crisi

Sempre in vista dell’uscita dalla crisi, ritengo opportuno porre oggi l’attenzione sugli strumenti più interessanti per sfruttare l’attuale momento di mercato.

Le fasi di crisi rappresentano il frangente in cui bisognerebbe accumulare il più possibile quote di fondi legati ai settori con una prospettiva di rafforzamento post crisi, così da sfruttare in maniera più efficiente il momento del rimbalzo.

Ricordo, a proposito dei rimbalzi post crisi, che molto probabilmente la reazione del mercato finanziario sarà di tipo “a V”, quindi caratterizzato da forza e rapidità, mentre la ripresa dell’economia reale avrà un decorso molto più lento, che viene classicamente definito come un andamento “ad U” (ricordo infatti che i mercati anticipano sempre l’economia reale).

Per la maggioranza dei gestori, il secondo trimestre affronterà ancora un periodo di forte volatilità/opportunità, per poi stabilizzarsi nel terzo trimestre e vedere un probabile forte rimbalzo nell’ultimo trimestre. Se queste sono le prospettive, il PAC (Piano di Accumulo del Capitale) risulta lo strumento più utile per entrare sui mercati, contrastando la volatilità e mediando il prezzo, sì da sfruttare a pieno questa fase sui settori di maggiore prospettiva.

Rimango, al solito, a vs completa disposizione per una consulenza personalizzata via Skype o Webex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *