La tutela del patrimonio riguarda anche i figli

In ambito patrimoniale esistono alcune criticità – purtroppo nascoste – che possono rappresentare un problema per i figli, soprattutto se minori. Per questo, è fondamentale adoperarsi con gli strumenti necessari per trasmettere il proprio patrimonio con tutte le cautele del caso.

Avere figli minori rappresenta una di quelle criticità nascoste che nella norma non vengono percepite, ma che possono creare delle situazioni inaspettate in ambito patrimoniale.
Il fatto di avere dei discendenti evita che il patrimonio del De Cuius vada anche ad altri parenti, oltre che al coniuge e al figlio/figli.
Tuttavia, se il figlio è minorenne, ci possono essere delle problematiche in sede successoria.
Per esempio, per quanto riguarda gli immobili, in caso di comproprietà di una casa e in mancanza di corretta pianificazione patrimoniale, il coniuge superstite si troverebbe comproprietario con un minorenne e qualora si avesse bisogno di liquidità e si rendesse quindi necessaria la vendita dell’immobile, servirà l’autorizzazione del giudice tutelare e poi la parte di soldi del figlio derivante dalla vendita rimarrà vincolata.
Invece, per quanto riguarda i prodotti assicurativi, se si inserisse come beneficiari la voce “eredi legittimi”, il patrimonio andrebbe alla moglie e al figlio/figli minore/i. Tuttavia, anche in questo caso, nonostante i soldi spettanti al minore/i possano servire alla madre per la crescita del figlio/figli, queste quote rimarranno vincolate fino alla maggiore età.
Al compimento della maggiore età, il soggetto in questione avrà libera disponibilità del patrimonio, ma non sempre si tratta di una situazione molto prudente. Perciò, sarebbe opportuno adoperarsi affinché il patrimonio venga trasmesso con tutte le cautele del caso.
Ecco perché, nel caso di figli minorenni, è sempre consigliabile designare come beneficiari di prodotti assicurativi il coniuge superstite, in modo tale da non rendere vincolate le quote spettanti ai figli.
Per questo, sarebbe necessaria una consulenza patrimoniale capace di analizzare una famiglia e il suo patrimonio per poter evidenziare le criticità nascoste e andare a capire come trasmettere il patrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *