I PAC e la corretta pianificazione finanziaria

I PAC, acronimo di Piani di Accumulo di Capitale, rappresentano uno strumento particolarmente utile per gli investitori perché consentono di investire anche piccole somme di denaro e permettono una efficiente gestione della volatilità del mercato.

È certo: gli italiani hanno deciso di risparmiare; il saldo liquido sui loro conti correnti è infatti in costante aumento.
In termini di pianificazione finanziaria, questa scelta rappresenta la mancanza di pianificazione e soprattutto la paura per il futuro.
Per meglio coprire eventi incerti come un infortunio o una malattia improvvisi, lo strumento adeguato sarebbe piuttosto una copertura assicurativa capace di intervenire con capitali o rendite dedicati, liberando così il capitale che potrà essere investito in strumenti capaci di performare in maniera efficiente nel medio-lungo termine.
In particolare, una volta smarcato il problema del “non si sa mai” attraverso le assicurazioni, potremmo iniziare ad investire anche piccole somme con lo strumento più idoneo, ossia il PAC.
Il PAC risolve una serie di bias mentali come:
– disponibilità finanziarie contenute: il PAC può partire con cifre estremamente limitate (esempio 100 euro mese)
– paura della volatilità dei mercati: il PAC, andando a mediare l’acquisto delle quote, riduce drasticamente l’effetto della volatilità sui mercati
– vivere gli investimenti in maniera emotiva: vivere gli investimenti con l’utilizzo dello specchietto retrovisore, con avversione alle perdite o ancor peggio seguendo il gregge.
– aspettare il momento giusto per investire: cercare sempre il momento perfetto e alla fine non investire mai
Le domande sul PAC sono sempre le stesse:
Quando posso iniziare un PAC?
È sempre il momento giusto per attivare un PAC.
Se dovessero cambiare le mie esigenze?
Non ci sono problemi: il PAC è modellabile e modificabile anche dopo la nostra sottoscrizione.
Posso interrompe il piano per sopravvenute emergenze?
È sempre possibile interrompere il piano.
E se il mercato va giù?
Il PAC permette una efficiente gestione della volatilità (quando il mercato scende continuo a comprare e acquisto più quote).

Il PAC è dunque lo strumento di accesso alla pianificazione finanziaria e permette di cominciare a canalizzare il proprio denaro verso strumenti efficienti e che permettano di evitare la dispersione del potere d’acquisto del proprio denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *